La Dieta Isometrica E La Salute Equilibrata

Il concetto isometrico è stato una parte del vocabolario sanitario per decenni. L’applicazione più comune del termine, fino ad ora, è stata rispetto all’esercizio fisico. Tratto dalla parola radice greca Iso, che significa uguale, il termine familiare esercizi isometrici implica l’applicazione di uguale peso per raggiungere gli obiettivi di forza.

Recentemente, i ricercatori della salute hanno scoperto un’altra applicazione innovativa del concetto isometrico nel campo dell’assistenza sanitaria: la nutrizione. Questi ricercatori hanno identificato che un approccio isometrico alla dieta – a.k.a “dieta isometrica” ​​- può portare a un miglioramento della salute.

La dieta isometrica, che fornisce le basi filosofiche per la dieta a zona, ha guadagnato rapidamente il rispetto dalla comunità della salute e della nutrizione perché applica questo chiaro obiettivo di “equilibrio” al mondo piuttosto confuso e spesso disinformato della dieta. Creato da Dan Duchaine a metà degli anni ’90 e sviluppato da ricercatori come il Dr. Barry Sears (fondatore della Zona Diet ™), la dieta isometrica è un regime alimentare che richiede un rapporto equilibrato di proteine, carboidrati a basso indice glicemico e acidi grassi essenziali.

Il rapporto equilibrato è il risultato di una consapevolezza generale che il corpo umano non necessariamente desidera o richiede tutti i tipi di micronutrienti in tutte le situazioni. Mentre carboidrati, proteine ​​e grassi forniscono gli elementi costitutivi fondamentali della vita umana, non tutte le fonti di ciascuno sono ottimali in tutte le situazioni.

Pertanto, la dieta isometrica adotta un approccio olistico al cibo e incorpora sia fonti di energia macronutrienti che di micronutrienti. Questo va oltre il semplice bilanciamento di proteine, carboidrati e grassi. Invece, si ottiene un equilibrio ottimale a un livello più profondo che porta a un funzionamento ottimale del corpo, livelli di glucosio nel sangue normalizzati, un metabolismo controllato e un saziante sano della fame.

Questo equilibrio ottimale, e in particolare il punto sulla sazietà salutare della fame, è in netto contrasto con alcune “diete”, che cercano di sopprimere artificialmente la fame. Questa soppressione potenzialmente pericolosa costringe spesso i consumatori a sperimentare un sistema immunitario indebolito, la perdita di densità ossea e altre conseguenze negative della malnutrizione.

La dieta isometrica si basa su cinque principi integrati: equilibrio di proteine, grassi insaturi, carboidrati a basso indice glicemico e consapevolezza della priorità del cibo.

Principio Uno: equilibrio.

La dieta isometrica riconosce il fatto che il corpo umano funziona in modo ottimale quando è alimentato da un rapporto equilibrato di proteine, carboidrati e grassi. Il rapporto ottimale per questi tre è 1: 1: 1, o lo stesso numero di calorie da proteine, carboidrati e grassi.

Principio 2: diversità proteica.

Il corpo umano risponde in modo diverso a diverse fonti di proteine. Ad esempio, un pasto post-esercizio che consiste in proteine ​​del siero del latte ad assimilazione rapida avrà un impatto sulla salute più benefico di un’assunzione di caseinato o proteine ​​di soia. La dieta isometrica promuove quindi una miscela di assunzione di proteine ​​per cercare un equilibrio aminoacidico e per selezionare il tasso di assimilazione più appropriato per una salute ottimale.

Principio 3: grassi insaturi e MCT.

La dieta isometrica riconosce che il corpo umano processa i grassi saturi in modo diverso dai grassi mono e polinsaturi. Inoltre, la dieta sfrutta il fatto che ci sono alcuni grassi, chiamati trigliceridi a catena media o “MCT”, che sono catene più corte di 8 -10 acidi grassi. Queste catene MCT sono più corte, assorbono rapidamente e si digeriscono molto facilmente. Il risultato finale è un sistema digestivo più efficiente e risultati migliori con meno sforzo.

Principio 4: bassi carboidrati glicemici.

I mangiatori sani stanno adottando rapidamente la promozione della dieta isometrica di carboidrati che non fanno aumentare lo zucchero nel sangue. Dieters può quindi utilizzare l ‘”indice glicemico” (GI) come un modo intelligente per misurare la risposta dell’insulina del corpo a un dato alimento e per monitorare l’assunzione di carboidrati “buoni”.

Principio 5: consapevolezza della priorità del cibo.

La dieta isometrica è consapevole del fatto che nel cibo sono presenti micronutrienti presenti negli integratori che, in genere, non possono essere ingegnerizzati. In quanto tale, la dieta isometrica non propone un regime alimentare che sostituisce regolarmente il cibo con gli integratori. Piuttosto, una dieta controllata che è fortificata da integratori scientificamente progettati è la più efficace.

Questo è particolarmente importante in un mondo molto veloce dove mangiare un pasto completo può essere una vera sfida. In questi casi, la dieta isometrica approva il valore di supporto degli integratori, a condizione che tali integratori vengano creati alla luce dei quattro principi sopra elencati.

Uno di questi integratori che è stato progettato nell’ambito di questi principi e che sta riscuotendo consensi positivi nel campo dell’assistenza sanitaria, è chiamato Isometric®, creato da Protica, Inc., con sede in Pennsylvania. Così chiamato per riflettere la sua composizione equilibrata e il supporto di i principi della dieta isometrica, Isometric è un integratore di terza generazione che fornisce uno spettro completo di macro e micronutrienti.

Di maggiore importanza per la maggior parte dei consumatori attenti alla salute, tuttavia, è il bilanciamento equilibrato dei micronutrienti di Isometric. Ogni porzione di 3 once fluide tutto naturale – che può essere utilizzata responsabilmente come sostituto del pasto – offre 25 grammi di carboidrati a basso indice glicemico, 25 grammi di proteine ​​e 10 grammi di acidi grassi essenziali insaturi e altamente biodisponibili. Di valore aggiunto per la dieta è Isometric’s ™ modesto 300 calorie per porzione.

Il percorso per un perfetto equilibrio alimentare è in evoluzione.

Più informazioni scoprono la scienza nutrizionale, più efficace sarà il regime alimentare risultante. Tuttavia, indipendentemente da quali innovazioni ci attendono, un principio rimarrà costante: il corpo umano desidera l’equilibrio e raggiunge la salute ottimale attraverso un equilibrio olistico di micronutrienti e macronutrienti. Oggi è in grado di bilanciare la dieta isometrica e, più recentemente, Isometric di Protica, Inc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *